domenica 3 novembre 2013

Venezia...

Ciao ragazze,
Come state?
Qualche giorno fa sono stata a Venezia... È fantastica, unica nel suo genere...



Ci sono delle case pittoresche , davvero antiche, e se si sbircia all 'interno degli edifici si intravedono dei lampadari maestosi.

La città degli innamorati, nel vero senso della parola. È inverosimile vedere una città "completamente sull 'acqua"
Abbiamo camminato tutto il giorno per le vie delle città , ricolme di turisti, di negozi , di alberghi.



Ogni via ha un nome, calle degli specchieri , calle larga 22 marzo, calle del frutariol , calle delle botteghe...



Sono stati dei giorni benedetti, sembra un posto a se, senza macchine , treni o quanto'altro...


Questa sono io, ed il mio futuro marito... mi presento! Un Po in ritardo ;-)...


mercoledì 30 ottobre 2013

La vera storia di HALLOWEEN.....


Ciao carissime,
Tutti , secondo me, dovrebbero conoscere la vera storia di halloween,
E che non é fantascienza .....



C’era una volta un fabbro irlandese di nome Stingy Jack, era ubriacone e pure taccagno. Era la notte del 31 ottobre di tanti anni fa quando il vecchio incontrò in un pub il Diavolo, venuto per reclamare la sua anima. Sotto l’effetto dell’alcool il vecchio non seppe resistere alle tentazioni del demonio, così accettò di offrirgli l’anima in cambio di un ultimo boccale di birra. Il Diavolo lo assecondò trasformandosi in una monetina per pagare l’ennesima bevuta. Ma Jack era molto furbo e riuscì a imbrogliarlo infilandosi velocemente la moneta in tasca proprio accanto ad una croce d’argento. Non lo fece a caso, l’argento infatti impediva al diavolo di tornare alla sua forma originale. Jack allora stipulò un nuovo patto, avrebbe liberato il diavolo solo se non avesse preteso la sua anima per almeno dieci anni. Satana accettò.Dieci anni dopo però Jack si imbatté nuovamente nel demonio, che reclamò la sua anima. Ma il fabbro non aveva perso la sua furbizia, così gli chiese un ultimo favore, ossia di cogliere per lui una mela su un ramo alto dell’albero. Il diavolo salì sulle sue spalle, allora il fabbro estrasse velocemente un coltello e disegnò sul tronco una croce. Il diavolo restò sospeso a mezz’aria. Jack, per liberarlo, gli fece promettere di non tornare più a chiedere la sua anima e il diavolo accettò.







Quando Jack dopo anni morì non fu ammesso in paradiso a causa della sua vita dissoluta mentre all’inferno fu bloccato da satana perché aveva promesso di non prendere mai la sua anima. Jack allora dovette tornare indietro ma chiese al diavolo perlomeno un po’ di luce. Quest’ultimo gli lanciò un pezzo di carbone ardente degli inferi, Jack lo infilò in una rapa per proteggere la fiamma dal vento. Si dice che da allora Jack iniziò a vagare con la sua lanterna in attesa del Giorno del giudizio (da qui il nome JACK O’ LANTERN, Jack e la sua Lanterna) e che sia il simbolo delle anime dannate.Questa è la vera storia di paura di Halloween per bambini e grazie agli Irlandesi che emigrarono in seguito alla carestia del 1845, questa leggenda raggiunse l’America ma qui le rape, più rare che in Irlanda, furono sostituite dalle comuni zucche. La zucca di halloween intagliata con lumino all’interno, creata in ricordo di Jack O’ Lantern, fa parte della vera storia della tradizione ed è divenuta uno dei simboli più famosi del 31 ottobre.





sabato 26 ottobre 2013

La Luce..



Simeone [disse], “Rimarrò in vita finché i miei occhi non lo avranno visto?!!”I Magi [dissero], “Sellate i cammelli. Non ci fermeremo finché non lo avremo trovato!!”I pastori [dissero], “Andiamo …. a vedere!!”Tutti questi volevano il Salvatore. Essi volevano vedere Gesù.Essi erano sinceri nella loro ricerca.Ebrei 11,6 dice:  “Dio… ricompensa coloro che lo cercano”.Una versione migliore sarebbe: “Dio … ricompensa coloro che lo cercano sinceramente”Meglio ancora: “Dio … ricompensa coloro che lo cercano con tutto il cuore”.Io amo tradurre così: “Egli ricompensa quelli che diligentemente lo cercano”.Diligentemente! Che termine straordinario! Esso indica determinazione a non fermarsi finché non si è raggiunto uno scopo prefissato.Sii diligente nella tua ricerca. Indaga mosso dalla grande fame del cuore. Sii instancabile nel tuo pellegrinaggio.La Bibbia sia il primo di centinaia di libri che leggerai su Gesù e questa ora sia una delle centinaia che spenderai alla sua ricerca per vederlo dappertutto. Distaccati, allontanati, prendi le distanze dalla ricerca sterile e alienante della ricchezza e delle posizioni e dedica la tua vita per conseguire il tuo Re.Alla fine rimarrai solo te e Gesù, se lo hai accolto.Mio padre è in ospedale. Anche oggi antivigilia di Natale. C’è solo una cosa che rimarrà in  momenti come questi: Gesù. Non accontentarti degli angeli, di una religiosità usa egetta, fatta di precetti natalizi e pasquali. Non credere al diffuso buonismo cristiano.Non fermarti ad osservare le stelle in cielo, il Gesù raccontato da qualcun altro al quale qualcun altro lo ha raccontato. Cercalo, incontralo, accoglilo e vivici insieme. Passerei la vita eterna in sua compagnia!Cercalo come fecero i pastori finché non lo vedrai! Anela a lui come Simeone, il quale,  per lunghissimi anni controllò il volto di ogni bimbo che veniva presentato al tempio in attesa di vedere il volto sorridente di Dio attraverso quello del bimbo Gesù. Questa certezza di vederlo, gli conferì la forza che si chiama speranza e lo mantenne in forza e salute fino a tarda età.Adoralo come fecero i Magi. ……. corri qualsiasi rischio pur di vedere Gesù.Dio ricompensa quelli che cercano LUI. Non quelli che cercano la dottrina o la religione o sistemi di fede e credi condivisi. Molti si accontentano di queste passioni inferiori, tuttavia il premio andrà solo a quelli che non si accontentano se non di Gesù Cristo vivo e risorto dai Morti!Cercalo, cercalo e continua a farlo. La buona notizia è che Dio sta cercando te. Ha lasciato il cielo per venire a cercare te, perso in chissà quale buco della vita ed ha inviato stupidi come me nei quali vive perché desidera portarti a casa e avere relazione con te. Il Dio che ha creato tutto senza di me, ha deciso che raggiungerà il mondo attraverso di noi! Per tale ragione faccio ciò che posso con l’aiuto di Dio per offrire a chiunque la possibilità di incontrarsi con Lui.

mercoledì 23 ottobre 2013

L'inverno.....

Ciao ragazze,
Che bellissima giornata oggi, vero?


La pioggia.... ideale per starsene a casa a leggere un libro, a guardare la tv, bere una cioccolata calda .. o perché no?!, magari un bel bagno rilassante, con qualche candela profumata ....♥
Fantastico, non vedo l' ora che arrivi la prima neve ♡♡♡♡♡♡
Vi auguro uno splendido pomeriggio a tutte...

martedì 22 ottobre 2013

Parole di vita..

Matteo 6

1 Guardatevi dal praticare le vostre buone opere davanti agli uomini per essere da loro ammirati, altrimenti non avrete ricompensa presso il Padre vostro che è nei cieli. 2 Quando dunque fai l'elemosina, non suonare la tromba davanti a te, come fanno gli ipocriti nelle sinagoghe e nelle strade per essere lodati dagli uomini. In verità vi dico: hanno già ricevuto la loro ricompensa. 3 Quando invece tu fai l'elemosina, non sappia la tua sinistra ciò che fa la tua destra, 4 perché la tua elemosina resti segreta; e il Padre tuo, che vede nel segreto, ti ricompenserà.5 Quando pregate, non siate simili agli ipocriti che amano pregare stando ritti nelle sinagoghe e negli angoli delle piazze, per essere visti dagli uomini. In verità vi dico: hanno già ricevuto la loro ricompensa. 6 Tu invece, quando preghi, entra nella tua camera e, chiusa la porta, prega il Padre tuo nel segreto; e il Padre tuo, che vede nel segreto, ti ricompenserà.7 Pregando poi, non sprecate parole come i pagani, i quali credono di venire ascoltati a forza di parole. 8 Non siate dunque come loro, perché il Padre vostro sa di quali cose avete bisogno ancor prima che gliele chiedete.